PERCORSO ESOTERICO DEL BAMBINO INTERIORE da giovedì 16 maggio ore 21 per 7 incontri settimanali

PERCORSO ESOTERICO DEL BAMBINO INTERIORE

DALL’IO SONO ALL’IO SO

GUARIRE LA FERITA DELL’ABBANDONO

La FERITA DELL’ABBANDONO è una ferita che viene aperta la maggior parte delle volte fin dalla tenera età.

Chi ha questa ferita (la cui predisposizione a volte può essere anche karmica) a livello animico, una volta adulto tenderà ad avere (anche a livello inconscio):

  • Grosse dipendenze relazionali
  • Difficoltà a lasciare andare
  • Difficoltà a vivere nel momento presente senza rimanere ancorati al passato
  • Bassa autostima
  • Uragani emozionali dai quali risulta difficile uscire o vedere le situazioni con lucidità
  • Alternarsi di situazioni in cui si ricerca inconsciamente (e quindi si crea) il legame vittima-carnefice

Andare in elaborazione attraverso il bambino interiore (che è la parte in cui si è sviluppata per la prima volta la ferita) della tematica dell’abbandono significa:

  • Riprendersi il proprio potere personale che si era ceduto agli altri e alla paura ùdi essere abbandonati, che fatto si che agissi spinto da una base di paura
  • Riconquistare la consapevolezza che non bisogna “modificare” se stessi per essere amati o per la paura di essere abbandonati
  • Che la propria unicità e bellezza sono qualcosa di estremamente prezioso, che non va svalutato né sminuito sono per paura di essere abbandonati
  • Riprendere in mano le redini della propria vita, da essere umano LIBERO dalle

catene le paure alla base della tematica avevano fatto si che ti auto-mettessi

Il bambino interiore è una parte di ognuno di noi assolutamente VIVA e CONDIZIONANTE nella vita quotidiana.

Una volta che diventiamo adulti diamo per scontato che ciò che abbiamo vissuto da piccoli, e ciò che siamo stati da piccoli, non abbia più alcuna influenza, e che le “maschere” e le corazze che ci siamo costruiti nel corso degli anni servano a difenderci, e a farci vivere “al sicuro” da traumi o vulnerabilità passate, emozioni e debolezze considerate quasi inaccettabili, una volta che si è cresciuti…

Contrariamente a ciò che si immagina, ciò che eravamo da bambini invece resta una parte di noi che ha un impatto molto, molto più profondo di quanto si creda. E non solo per ciò che compete la parte di vita che ha vissuto fino a quando siamo stati bambini, condizionamenti, traumi, e ferite comprese, ma anche una volta che siamo adulti.

Perchè?


Perchè questa parte, ad un livello energetico rimane SEMPRE ATTIVA e SEMPRE BAMBINA, perciò è come se dentro di te vivesse il bambino che eri, e che quotidianamente esce fuori facendoti prendere decisioni, avere emozioni, e vivere cose che tu credi sia “farina del tuo sacco” come adulto, ma che invece sono creati dal bambino.

Il bambino interiore è la tua origine, il tuo punto di partenza.

E’ una parte viva di te che interagisce continuamente CREANDO LA TUA REALTA’, anche se non ne siamo consapevoli.

Le sue ferite e le sue memorie sono un qualcosa che risalgono in superficie in continuazione per poter essere guarite, e fino a quando ciò non avverrà, gli stessi eventi e le STESSE DINAMICHE SI RIPETERANNO continuamente. Avverranno con persone, luoghi, e circostanze diverse ma il richiamo sarà sempre quello di antiche memorie ancora non elaborate e trasmutate.

Per questo motivo è davvero molto importante entrare in una connessione consapevole con la tua parte bambina, per poterla ascoltare, comprendere e guarire, trasformando così di conseguenza, la tua vita.

In questo “viaggio” dentro di te, il tuo bambino interiore sarà richiamato ad interagire e ad uscire allo scoperto come protagonista.

Attraverso i colori, le plastiline, la creatività, e l’immaginazione, parteciperà attivamente a questo percorso “esoterico” fatto di gioco e gioia, e grazie alla sua attitudine naturale alle emozioni, al perdono, e al saper lasciare andare, potrà guarire la tematica attraverso il gioco.

 

Perchè si può guarire anche giocando, anche ridendo…”

 

E guarendo il bambino, guarisce di conseguenza l’adulto, poichè tu altro non sei che “l’estensione” del tuo bambino interiore.

 

Tale percorso (che si può svolgere su qualsiasi tematica), verrà incentrato per tutto il gruppo sulla ferita di abbandono, così da fortificare il campo stesso che, con un intento comune, sostiene ancora di più i singoli partecipanti verso una forma di profonda auto-guarigone.

 

Il percorso avverrà in 7 incontri, in ogni incontro si lavorerà “dentro” ad un chakra insieme a ciò che ad esso compete:

1 Incontro: Primo Chakra

Sviluppo delle radici personali, trasformazione della materia, creazione del sé.

2 Incontro: Secondo Chakra

Guarigione emotiva, connessione con la tua sacra energia Yin della

consapevolezza, scoperta del tuo potenziale nascosto.

3 Incontro: Terzo Chakra

Guarigione degli atteggiamenti auto-distruttivi, connessione con la tua sacra

energia Yang dell’azione, gli atti pratici dell’auto-guarigione.

4 Incontro: Quarto Chakra

Disidentificazione dai ruoli vittima-carnefice, perdono, connessione con il

bambino interiore dell’altro.

5 Incontro: Quinto Chakra

Il valore dell’integrità del sé, l’affermazione e manifestazione della propria

essenza, consapevolezza e annullamento dei propri sabotaggi interiori.

6 Incontro: Sesto Chakra

Ampliamento della visione di sé e della propria realtà, il potere di creazione

dell’immaginazione emozionale.

7 Incontro: Settimo Chakra

Il potere di creazione consapevole, l’unione con la tua divinità Yin/Yang, accesso

al tuo universo interiore delle infinite possibilità attraverso cui manifestare la

tua realtà esteriore.

Ogni incontro avrà durata di 2 ore circa.

La cadenza degli incontri è settimanale – Giorno fisso: Giovedì, a partire dal 9 Maggio

1 incontro: giovedì 16 Maggio ore 21

2 incontro: giovedì 23 Maggio ore 21

3 incontro: giovedì 30 Maggio ore 21

4 incontro: giovedì 6 Giugno  ore 21

5 incontro: giovedì 13 Giugno ore 21

6 incontro: giovedì 20 Giugno ore 21

7 incontro: giovedì 27 Giugno ore 21

Il valoredi questo percorso è di € 250,00(inclusi tutti i materiali necessari) – Non èpossibile svolgere il percorso parzialmente.

Il percorso si avvierà con un numero minimo di 5 partecipanti.

E’ richiesta come confermadi partecipazione il versamento di un accontodi € 69,00 da versare entro Lunedì 13 Maggio(mandare conferma a Rita o Antonella) sul seguente IBAN:

IT 31 U 03359 01600 10000 0073604 – Intestato a Ganesh Asd

Il saldo di € 181,00 sarà da effettuare direttamente la sera del primo incontro.

Per conferma di partecipazione:

Rita 340-9408091

Antonella 347-0538630

Per maggiori informazioni sul percorso:

Lorenza 339-8279969

Per facilitare l’entrare in connessone profonda con la tematica ed individuarla nelle sue sfumature e significati animici, Lorenza si mette a disposizione per una consulenza gratuita di 30 minuti il giorno Sabato 18 Maggio dalle ore 10, così da poter già “instradare” il percorso di auto-guarigione che inizierà con il primo incontro.

Per prenotare il proprio posto e orario scrivere a Lorenza: 339-8279969

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *